PREVIOUS project

Pasta Stories

NEXT project

Blender Render Manager [Blender Addon]
Scene Collection Manager [Blender Addon]

Questo addon nasce dalla esigenza di lavorare ad un progetto complesso su un PC con risorse limitate. Per ovviare alla saturazione dell'hardware evitando continui rallentamenti e crash in fase di render, ho pensato a questo addon per agevolare la selezione delle collezioni da tenere attive o da disattivare con un semplice click. È attualmente alla prima release e crescerà nel tempo con nuove funzionalità.

 

Installazione

Si installa come un normale addon di Blender, basta scaricare il file .zip sul proprio PC, quindi da Blender > Edit > Preferences..., utilizzare il pulsante "Install..." e selezionare il file .zip dell'addon con il File Browser. Per maggiori informazioni potete fare riferimento alla pagina di manuale di Blender.

 

Come funziona?

Una volta installato ed attivato, l'interfaccia dell'addon sarà visibile in un pannello dedicato chiamato "Scene Collections Manager" nella sezione "Scene Properties":

Nell'ordine dall'alto al basso:

  • Load collection settings (campo di testo): selezionare la cartella/file da cui caricare le impostazioni delle Collezioni
  • Load Collection Settings (pulsante): avviare il caricamento delle impostazioni dal file selezionato
  • Save collection settings (campo di testo): selezionare la cartella/file in cui salvare le impostazioni delle Collezioni
  • Save Collection Settings (pulsante): avviare il salvataggio delle impostazioni nel file selezionato

Attualmente le impostazioni delle Collezioni che vengono salvate/caricate sono relative allo loro stato di "esclusione", indicato nell'outliner dal checkbox di fianco al nome della collezione:

Con questo addon potete attivare o escludere le Collezioni presenti nella scena e salvarne lo stato, per poi richiamare le stesse impostazioni in un secondo momento. Questo procedimento risulta particolarmente utile qualora ci fosse la necessità di lavorare su una scena complessa con un PC con risorse limitate.

Esempio: se nella vostra scena ci sono diverse inquadrature (telecamere) da renderizzare ed ogni camera inquadra solo una porzione della scena, è possibile "spegnere" le Collezioni non inquadrate per ridurre il carico di sistema in fase di rendering o anche solo di editing della visuale selezionata. Salvando questo setup per ogni visuale diventa quindi possibile passare agilmente da una configurazione ad un'altra con pochi click.

 

Limitazioni e problemi noti

  • attualmente l'estensione dei file salvati e caricati dall'addon non è imposta tuttavia si pensa di adottare l'estensione ".scm" in futuro
  • non utilizzare il percorso relativo nelle selezioni di files o cartelle all'interno dell'addon, utilizzate solo percorsi assoluti! A causa di un problema non ancora risolto, utilizzando il percorso relativo il file o la cartella non verranno trovati risultando in un messaggio di errore all'esecuzione del comando. Per utilizzare i percorsi assoluti, dopo aver cliccato sull'icona a forma di cartella di fianco al campo di selezione, utilizzare le seguenti impostazioni nella finestra di selezione del percorso:

selezionare l'icona a forma di ingranaggio in alto a destra

disattivare il checkbox

verificare che il percorso nel campo sia il percorso completo del file

 

TO DO

  • gestire estensione del file automaticamente
  • aggiungere a gestore anche impostazioni relative a selezione, visualizza in 3D view e visualizza in render (le icone nell'utliner a forma di freccia, occhio e monitor)
  • aggiungere a file di configurazione anche lo stato dei singoli oggetti contenuti nelle collezioni